Beauty Routine

[BEAUTY ROUTINE] Skincare: i consigli di Clio per la nostra pelle (rielaborati da me)

Buongiorno Girlz!

Oggi prendo spunto da un post della settimana scorsa della famosissima e simpaticissima Clio di ClioMakeUp e vi parlo delle brutte abitudini che ognuno di noi, volenti o nolenti, ha riguardo alla nostra pelle.

image
@web

Sappiamo tutte quante quanto sia importante pulire bene la faccia alla sera prima di buttarci, finalmente, a letto a dormire.
Togliere tutto il trucco e/o detergere la pelle in profondità, per evitare che si occludano i pori e nascano problemi quali: foruncoli e rughette.
Vi ho già spiegato, in un precedente post, che io, per mia fortuna ho sempre avuto l’esempio di mia madre davanti e non sono mai andata a letto senza struccarmi, però, anche lavarsi continuamente la faccia non fa bene perché l’acqua a lungo andare, sembra strano, secca il film lipidico della nostra pelle.
Il consiglio è di lavare bene la faccia e il collo alla mattina e alla sera. Punto.
Non esagerare.

image
@web

Lo so, sembra una pazzia bella e buona, del tipo che cavolo stai dicendo Willis?, ma usare oli detergenti e soprattutto oli rigeneranti direttamente sulla pelle fa benissimo a chi ha la pelle grassa. Insomma, come per i capelli grassi, se usi uno shampoo troppo sgrassante, succede che il problema peggiora (effetto rebound), così per la pelle.
Quindi, una bella goccia di olio per il viso alla sera, prima di dormire e la nostra pelle ringrazierá.

image
@web

Lo scrub.
Ci sono persone che vivono di scrub e altre, invece, che non ne hanno mai fatto nemmeno uno in vita loro. Sono comportamenti sbagliati tutte e due, perché lo scrub serve ad ossigenare la pelle e a farla risplendere. Bisogna, come tutto, non esagerare, una volta alla settimana è più che sufficiente per avere la pelle bella lucente, pronta a ricevere i nutrienti della nostra crema preferita.

image
@web

La frutta e la verdura sono importantissime fonte di idratazione per la nostra pelle.
Non lesinate mai su questi due alimenti che oltre a fornirci nutrizione buona, ci aiutano a tenere idratata la pelle.

image
@web

Già! Purtroppo alcool, sigarette e caffè danno, a lungo andare, oltre che problemi di salute, anche problemi alla nostra pelle rendendola vecchia, grigia e piena di rughette.
Come sempre il consiglio è di smettere (se ci riuscite) oppure di trattenersi, cercando di limitare questi vizietti.

image
@web

Le stra-stra comode salviette struccanti. Mi chiederete “ce l’hai su anche con questa manna dal cielo, per chi (come me lo ammetto!) non ama struccanti troppo difficili e lunghi da usare?”.
Risposta: sì.
Le salviette struccanti sono nate per aiutare a struccare nei momenti in cui è difficile farlo, oppure quando non si ha tempo, non per struccarsi sempre perché non hanno tutti i requisiti adatti a pulire in profondità la nostra pelle. Bisogna quindi usarle in casi estremi e non regolarmente per togliere il trucco dal viso.

image
@web

Qui si arriva al problema tipico di molte di noi. Arriviamo a casa tardi da una cena o dalla discoteca, magari un po’ brille e chi ha voglia di mettersi lì a sfrenate gli occhi per togliere il mascara e la matita?
Ben poche, lo so. Così si va a letto con il trucco e alla mattina dopo l’effetto sulla nostra faccia sarà quello della foto, il famosi occhi da panda. Ecco, oltre al fatto che non fa bene alla nostra pelle e alla nostre ciglia (in questo caso specifico), se ci vedesse il nostro ragazzo o la persona che ci piace conciate così, cosa penserebbe di noi? Sicuramente, la cosa più carina che gli verrebbe in mente sarebbe una: sciatta.
Volete passare da sciatte? No, vero?

image
@web

Chi non ha mai fatto questa cosa in macchina?
Allora, a parte che è molto pericoloso mettersi il rossetto e parlare al cellulare, ma poi, avete mai pensato che a) il rossetto messo al buio non è propriamente messo bene? b) il cellulare sempre attaccato all’orecchio, a lungo andare, può creare grossi problemi?
Regolatevi.

image
@web

Stropicciarsi gli occhi è quanto di più deleterio esista per la salute delle nostre iridi.
Eppure lo facciamo spesso: di mattina appena sveglie, al pomeriggio mentre stiamo da ore sul computer per finire quella maledetta relazione e alla sera quando, mentre guardiamo la TV, ci sentiamo stanche morte e vorremmo solo dormire. Ecco. Non si fa! Lasciamo in pace i nostri poveri occhi perché toccando li potremmo veicolare, con le mani sporche, microbi che possono anche essere pericolosi per loro.
E poi, andare in giro con gli occhi arrossati dal troppo sfregamento non è certo il massimo del glam, no?

image
@web

La famosa e utile salvietta in microfibra per pulire il viso non è adatta a chi ha la pelle troppo sensibile. Anche se a toccarla è morbida all’inverosimile, credetemi quando dico che è molto abrasiva e bisogna usarla con cura per evitare di graffiarsi il viso. Pulisce bene e in profondità, ma per favore, usatela stando leggere.

image
@web

Alzi la mano chi, andando in spiaggia o al lago o in piscina a prendere il sole, si ricorda di spalmarsi la protezione su: orecchie, collo del piede e labbra?
Nessuno vero? Infatti, alla sera ci troviamo, irrimediabilmente, ustionate proprio in questi punti dimenticati da dio.
Esistono degli stick appositi, di Spf diversi (ma mai meno di 30) da poter passare su questi punti, evitando di patire atroci dolori da ustione di 1o grado!

image
@web

E dato che stiamo parlando di solari alzi ancora la mano chi non usa i solari dell’anno prima, perché cavoli non l’ho mica finita la crema solare l’anno scorso, come si fa sono enormi! Già, sono enormi queste confezioni. Sembra che le case cosmetiche pensano che noi siamo a casa per le ferie estive almeno 3 mesi, perché per poter finire le maxi taglie che mettono in circolazione ci vogliono proprio 3 mesi di mare… E chi se le può permettere? Cara grazia che riusciamo a fare una settimana intera.
Ma, lo sapete voi, che esistono anche delle taglie più piccole? Ok, non tutte le case le fanno, ma parecchie sì e così si evita di riusare i solari dell’anno prima, che a dispetto di tutto, non sono più attivi e possono creare allergie nei casi più gravi, eritemi e scottature nei casi lievi.
Perché rischiare?
Cercate le mini taglie la prossima volta che dovete andare in vacanza, a meno che non facciate davvero 3 mesi al mare (beate voi!).

Ecco qui.
I consigli di Clio rielaborati da me sono finiti.
Che ne dite?
Qualcuno di voi si riconosce in questi comportamenti sbagliati, che fanno sì che la nostra pelle soffra e invecchi più velocemente?

Per finire, vi ripeto ancora il mantra che dovrebbe essere quello di tutte noi:

MODERAZIONE

In tutti campi.

Alla prossima!

image

Annunci

4 thoughts on “[BEAUTY ROUTINE] Skincare: i consigli di Clio per la nostra pelle (rielaborati da me)

  1. ah comunque…. l’apocalisse è vicina…. ho comprato uno smalto rosso!!!! ci puoi credere? Fatto un giretto da Kiko ieri… e uscita con 4 smalti, giàssai!! (475 topical blue, 474 luxurious indigo, 467 quindim gold e…. udite udite…470 dainty passion fruit!) penitenziagite, la fine è vicinaaaaaah….. 😀

    Mi piace

  2. chi si ricorda di mettere la crema sulle orecchie e sul collo del piede? Io!!! le caviglie me le scotto anche in città (basta che l’autobus tardi 5 minuti e io che sono all’ombra non mi accorga di avere un piede al sole…. già successo….) e cos’è capitato alle mie orecchie una volta che avevo fatto la bestiata di andare in spiaggia coi capelli legati te lo dico un’altra volta se no finiamo nel purissimo splatter!!! 😀 Però le salviette da strucco le uso 365 giorni all’anno e non mi hanno mai fatto danno, mi si dice che ho una bella pelle… (46 annetti suonati… anzi, suonata, più che altro!) 😀

    Mi piace

    1. Essere “suonata” come te ci metterei la firma Sol 😉
      Già, anche io da quando ho preso una tremenda ustione alle orecchie ahahahah me le spalmo generosamente di crema! E le salviette le uso a random, cioè a volte tutte le sere e a volte solo quando sono in vacanza per comodità…
      Comunque è vero, ogni pelle è a se, e la tua è fantastica, sembri sempre una ragazzina 🙂

      Mi piace

Cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...